Relazioni internazionali

Le Popolari italiane nel movimento cooperativo internazionale

In campo internazionale, l’Associazione cura lo sviluppo e il coordinamento dei rapporti tra le Banche Popolari e gli organismi internazionali del credito popolare e cooperativo, in particolare con la Confédération Internationale des Banques Populaires.

La Confédération Internationale des Banques Populaires riunisce oltre 3.300 Banche Popolari di 17 Paesi, che rappresentano 27 milioni di soci e 73 milioni di clienti in tutto il mondo, con l’obiettivo di promuovere la cooperazione internazionale e migliorarne il sostegno alle PMI.

Presidente della Confederazione Internazionale delle Banche Popolari è il Cavaliere del Lavoro Giovanni De Censi, Presidente dell’Istituto Centrale delle Banche Popolari e del Credito Valtellinese, la cui nomina è avvenuta nell’ottobre del 2015 alla presenza di 360 rappresentanti di banche cooperative e popolari di 14 paesi riuniti per il 29° congresso della Confederazione.

Nel Comitato esecutivo, l’Italia è rappresentata, oltre che dal nuovo Presidente, da Mario Alberto Pedranzini, Consigliere Delegato della Banca Popolare di Sondrio e da Gianluca Jacobini, Direttore Generale della Banca Popolare di Bari. Sono stati inoltre confermati nel board Giuseppe De Lucia Lumeno, Segretario Generale di Assopopolari e Michele Stacca, Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Nell’ambito delle Confederazione sono attivi Gruppi di Lavoro dedicati allo sviluppo ed all’approfondimento di questioni inerenti il quadro legale di riferimento, i sistemi di pagamento, i servizi di finanziamento delle PMI e la formazione del personale.